Home CLAN E NOVIZIATO News Noviziato e Clan Lettera della partenza Chiara

Calendario eventi

« < Novembre 2017 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

Ultimi eventi

Nessun evento

Storico articoli

Notizie Agesci

www.agesci.org - Le utime News
Lettera della partenza Chiara PDF Stampa E-mail

Chiara

.:: Chiara è quella sulla destra ::.

Ciao a tutti,
grazie per essere qui con me, con noi, in questo momento importante del nostro cammino…ora vorrei spiegarvi perché è così importante!
Nove anni fa, mese più, mese meno, venivo (per fortuna) costretta da due tenaci genitori a tuffarmi nel mondo degli scout, mondo che fino a quel momento avevo ostinatamente rifiutato di considerare come potenzialmente interessante.
Così mi sono trovata al campo di reparto, insieme a persone che non conoscevo, infiltrata in una squadriglia, a vivere una realtà diversa da tutte quelle che avevo mai incontrato..ebbene, mi ricordo che mentre correvo dall’angolo di squadriglia alla cambusa, era il primo giorno di campo, indaffarata con picconi, pali, buche e terra, nella mia testa si è formato un pensiero, chiaro e improvviso: QUESTO E’ IL MIO MONDO.

È stato come se un bambino che sogna di vivere su una barca di pirati e di girare per gli oceani, venisse risucchiato dalla sua vita per essere catapultato sul galeone dei suoi desideri. Proprio lo stesso.
Più ci penso e più mi sento fortunata per aver avuto la possibilità di scoprire una realtà che rispecchiava quello che desideravo nel profondo..e pensare che non volevo saperne prima!..e anche per farmi andare alla prima riunione di reparto ce n’è voluta di insistenza..
Così è iniziata la mia avventura su questo sentiero, che sapeva darmi al momento giusto gli stimoli di cui avevo bisogno per crescere, ed è questa credo, la vera magia dello scautismo.
Le persone che in questo tempo mi hanno camminato accanto, sono diventate dei tesori di grande valore, alcune, ora lontane, hanno lasciato dentro la traccia indelebile del loro passaggio, altre sono il mio “pane quotidiano”, le lucette che mi illuminano la via con il loro amore e la loro sincera amicizia, altre sono esempi e testimoni di vita, da cui sempre posso imparare.
Ripensando al mio cammino fino ad oggi vedo la mano di molti “artisti” nel modellare la mia pasta, ma vedo anche la mia volontà di cambiare le cose di me che non andavano, le barriere e gli ostacoli che da sola mi ponevo, i limiti dettati dalla timidezza e dalla insicurezza.
Per me a volte la lotta è stata dura, ma le esperienze, gli incontri profondi e sinceri, la vostra amicizia, i valori che toccavo con mano mi mostravano la direzione in cui dovevo camminare e mi davano le ragioni e la forza per continuare.
Ora il lavoro non è terminato, ma conosco il procedimento con cui andare avanti per costruire il mio futuro, giorno per giorno, con impegno ed entusiasmo, camminando verso la felicità.
Infatti lo scautismo mi ha concretamente mostrato la strada per essere felice, insegnandomi che tutto si può fare per uno stesso fine e con uno stesso mezzo: l’amore.
A pensarci, non si tratta per niente di una strada facile, ma so che vale davvero la pena di vivere in coerenza con questo, che secondo me è il senso stesso della nostra vita, è il marchio che Dio ci ha lasciato dentro, rendendoci infiniti nell’anima..
Proprio nel servizio, nell’amicizia vera che ho con molti di voi, nel contatto con le meraviglie della natura ho ritrovato la pienezza di questo amore, ho assaporato, anzi ho fatto indigestione della bellezza della vita ed ora vorrei regalare a chi incontrerò un pezzo di questa ricchezza..
Secondo me c’è un modo, il più semplice e diretto che si possa immaginare, per iniziare a trasmettere un po’ di luce a chi abbiamo intorno..basta sorridere. Penso che questo sia il primo servizio da tentare, in ogni momento..
Forse spesso sottovalutiamo la contagiosità delle persone gioiose, di quelle che passano per strada o di quelle che in libreria ti vendono un libro di geometria col sorriso sulle labbra e ti lasciano qualcosa dentro, un pezzo della loro gioia e finiscono per rallegrarti la giornata..se solo pensassimo a quante possibilità abbiamo!Io decido che è da qui che voglio tentare di “lasciare il mondo un po’ migliore di come l’ho trovato”…
Ora, nel concreto, scelgo di entrare a far parte della comunità capi del mio gruppo perché desidero poter trasmettere a qualcun altro, a molto altri, la grande ricchezza che mi è stata donata con il gioco dello scautismo. Non considero questa scelta come l’ovvia tappa che segue la partenza, altrimenti lo scautismo finirebbe soltanto per alimentare se stesso. Ci ho pensato per parecchio tempo ed ho capito che ho bisogno di una comunità con cui crescere ancora e che ho voglia di impegnarmi nella sfida dell’educazione, che ritengo essere il principale strumento per costruire il futuro, per cambiare il mondo.
Credo inoltre che il servizio sia uno stile di vita, e non un atteggiamento da tenere per qualche ora, quindi il mio desiderio è quello di dare una mano dove c’è bisogno, nelle realtà in cui mi trovo, e per questo spero di avere da una parte gli occhi aperti e le mani pronte e dall’altra forza e coerenza per vivere sempre in accordo con i valori in cui credo.
Non mi resta che dirvi il mio più sincero GRAZIE per essere entrati nella mia vita e per non averla lasciata così come l’avete trovata!..ad ognuno darò il mio grazie..tra poco vedrete!
Vi voglio bene.

Chiara
Gattina Fantasiosa
 

Vecchio sito

Sondaggi

Cosa preferisci del sito?
 

Immagine casuale

phoca_thumb_l_108.jpg

Statistiche

Utenti : 43
Contenuti : 267
Indirizzi internet : 14
Hits visite contenuti : 780917
Agesci gruppo scout Ancona 2