Calendario eventi

« < Novembre 2017 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

Ultimi eventi

Nessun evento

Storico articoli

Notizie Agesci

www.agesci.org - Le utime News
L'ALTRA SCAMPIA PDF Stampa E-mail

altra scampia

Ancona 07/09/2010 - Lettera scritta da Elena Gianbartolomei - Clan Ancona 92


Mi sento quasi privilegiata ad aver visto, o meglio vissuto, l’altra Scampia. Esiste infatti la Scampia di cui parlano i media, fatta di criminalità, droga, degrado materiale,ambientale, culturale e umano. Di questa Scampia raccontano abbondantemente giornali e tv e pertanto ogni altra descrizione sarebbe superflua. Io voglio invece dire dell’altra Scampia, quella di cui mai nessuno parla, quella che si sveglia ogni mattina e che pazientemente e instancabilmente cerca di cambiare le cose in meglio, per poi riaddormentarsi la sera pronta a proseguire l’opera il giorno seguente. Questa seconda Scampia non ama rendersi importante o famosa, piuttosto preferisce lavorare in silenzio lasciando parlare poi le persone che come noi hanno avuto l’onore di conoscerla. Non si tratta di retorica o di luoghi comuni; questa è una Scampia così reale che quasi ti sembra di toccarla con mano appena riesci a parlare con persone quali Padre Fabrizio Valletti, i gesuiti seminaristi, i capi scout del Napoli 14.

Ma non sono i soli, questi, a delineare il volto dell’altra Scampia. Ci sono anche genitori illuminati e consapevoli che, pur avendo la materiale possibilità di andarsene da questo quartiere-città, scelgono di restare, di resistere, di mettere al mondo i propri figli, proprio là dove intravedere un futuro per crescere in serenità giovani è una sfida quotidiana. L’altra Scampia ha anche il volto di insegnanti coraggiosi che scelgono di esplicare la loro missione educativa proprio là dove i risultati sono così scarsi, dove la dispersione scolastica è fenomeno comune, dove si fatica anche solo a raggiungere la licenza media. Eppure che bello vedere quegli insegnanti così appassionati del loro lavoro, così fieri del loro operato e dei loro ragazzi, seppur spesso scapestrati e con storie difficili alle spalle!!!
L’altra Scampia è composta anche dal gruppo scout che tra mille complicazioni lotta ogni giorno per offrire prospettive alternative alla strada o alla droga. L’altra Scampia ha il volto del commissario che cerca di perseguire l’obiettivo della legalità,anche in quel quartiere, anche tra mille complicanze burocratiche. Forse però il cuore pulsante dell’altra Scampia, l’immagine più dolce e più innocente che possa esistere, sono i bambini che in questi giorni hanno giocato insieme a noi: bambini come tutti e solo i bambini possono essere. Occhi vispi e gioiosi incastonati in corpicini piccoli, occhi che chiedevano attenzioni, amore, speranza. Tutti i giorni quegli occhi aspettavano noi per giocare insieme, per andare al parco giochi o al mare e tutti i giorni ci salutavano con tristezza di esser riaccompagnati a casa. Già, perché se pure ho parlato dell’altra Scampia, sarei assolutamente ingiusta se dicessi che la Scampia della droga non esiste. In certe strade erano gli stessi bambini che, camminando mano nella mano con noi sulla via di casa, ci redarguivano di stare attenti alle siringhe! Siringhe, aghi, boccette di acqua distillata,fazzoletti sporchi di sangue a volte coprivano il manto della strada e i bambini ormai non ci facevano più caso, si erano abituati a scansare quello schifo con le loro ciabattine. Ho visto tossici bucarsi per strada, dove capitava … ho visto i pali degli spacciatori squadrarci dalle loro postazioni …. eppure questo fazzolettone mi ha permesso di entrare dovunque, dai quartieri pericolosi ai campi rom, senza mai sentirmi in pericolo. Porterò nel cuore questa esperienza, perché mi ha insegnato a guardare l’altra faccia della realtà che ci viene mostrata. Una faccia che come tutte ha le sue ombre e le sue luci, ma che si impegna, lotta ogni giorno e ogni giorno spera che il  futuro possa esser migliore del presente
È quella speranza che rende così calda l’immagine che mi porto dentro di Scampia, quella stessa speranza che a volte non vedo brillare nella mia bella città la speranza di cui tutti abbiamo bisogno per rendere bello il nostro domani. Grazie Scampia!!!!!!

 

 

Vecchio sito

Sondaggi

Cosa preferisci del sito?
 

Immagine casuale

phoca_thumb_l_303.jpg

Statistiche

Utenti : 43
Contenuti : 267
Indirizzi internet : 14
Hits visite contenuti : 780874
Agesci gruppo scout Ancona 2